Listopoli, Bassolino: «Nove candidati a loro insaputa su 40 sono troppi»

Martedì 7 Febbraio 2017
Listopoli, Bassolino: «Nove candidati a loro insaputa su 40 sono troppi»
«Nove candidati a loro insaputa su quaranta sono tanti - lo scrive su Facebook Antonio Bassolino a proposito del caso Listopoli -. Le indagini della magistratura accerteranno se vi sono fatti penalmente rilevanti. In ogni caso i fatti sono già politicamente rilevanti. La vicenda non riguarda la lista del PD ma il danno per il partito è enorme. Molte persone si pongono domande semplici e delicate. 1) chi ha proposto le nove (9!) candidature 2) chi ha richiesto i certificati di iscrizione nelle liste elettorali 3) chi ha firmato le false accettazioni di candidatura 4) chi ha autenticato le false candidature. Dare risposta a queste domande è un dovere civico e politico. Altrimenti si smarrisce ogni senso di serietà e di responsabilità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA