Gaetano Manfredi sindaco di Napoli: «Mai più casi Whirlpool, difenderemo i siti industriali»

Venerdì 8 Ottobre 2021
Gaetano Manfredi sindaco di Napoli: «Mai più casi Whirlpool, difenderemo i siti industriali»

Mai più «casi Whirlpool» a Napoli. È l'obiettivo di Gaetano Manfredi, neo eletto sindaco di Napoli, che intervenuto a Radio Crc ha parlato della vertenza che vede coinvolti i lavoratori dello stabilimento di via Argine.  «La questione Whirlpool - ha spiegato Manfredi - è una grande ferita per la città. Io mi impegnerò per fare in modo che gli operai della Whirlpool, che rappresentano veramente un presidio di legalità ma anche di una lotta giusta che hanno fatto e a cui va la mia massima solidarietà, abbiano un futuro di lavoro qualificato e di prospettiva nella città. Proprio difendendo le fabbriche e il lavoro, difendiamo la città. Questa è una pagina che ha fatto soffrire e sta facendo soffrire non solo i lavoratori, ma anche la città stessa, non ci dovranno essere più casi Whirlpool e per far questo dobbiamo veramente lavorare sullo sviluppo». 

Secondo Manfredi, «Napoli ha nel turismo, nell'arte e nella cultura una leva importante, ma poi senza impresa e senza industria, un'industria moderna, sostenibile e pulita, non ci può essere futuro per la città in un'area metropolitana di quasi 4 milioni di abitanti. Quindi difendere i nostri presidi industriali è fondamentale per il futuro». 

«Su alcune posizioni chiave sto facendo già delle valutazioni su dei possibili nomi, poi è chiaro che mi consulterò anche con le forze politiche - continua Manfredi facendo riferimento alla sua giunta in formazione - Ho detto fin dall'inizio che cercherò di fare una giunta che abbia competenze molto alte, perché dobbiamo affrontare dei problemi molto complessi e che richiedono degli assessori che abbiano una capacità di affrontare i tanti problemi che abbiamo. Però chiaramente mi confronterò anche con le forze politiche. Cercherò di fare una giunta che abbia un profilo alto, quello che serve al momento».   

Video

 

Ultimo aggiornamento: 13:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA