Meridionali inferiori, Feltri: «Sud offeso? Parlavo del portafogli, mica dei cervelli»

Venerdì 24 Aprile 2020

«Non è che io ho un fatto un test di intelligenza in tutta Italia, anche perché non sarei attrezzato per farlo: mi sono limitato a dare un'occhiata ai dati Istat. E i dati Istat dicono che la Lombardia ha un reddito procapite di 37mila e rotti euro, mentre la Campania 19mila. Quindi mi sembra evidente che la Campania sia economicamente inferiore, non è contestabile». Così Vittorio Feltri commenta all'Adnkronos il video appello dei vip meridionali, postato oggi sui social dall'ideatrice Nunzia De Girolamo come risposta alle sue dichiarazioni sul sud Italia, che il giornalista ha definito «inferiore».

LEGGI ANCHE Feltri e i meridionali inferiori, de Magistris: «Non possiamo che querelarlo»

«Loro hanno interpretato la cosa per andarmi contro, per polemica, perché sono antipatico - osserva Feltr - e hanno pensato che io misurassi il livello dei loro cervelli anziché quello del loro portafogli, e si sono arrabbiati. Se tu citi una frase decontestualizzata dal discorso generale puoi attribuire alla frase qualsiasi significato. La realtà però è quella che dico io». La sanità lombarda «anche se in questo momento vituperata, è superiore a quella del sud, tanto è vero che ogni anno 14mila campani vengono a farsi curare a Milano. Come mai, per turismo o per essere curati?», affonda Feltri. E sui numerosi esposti presentati nei suoi confronti, da quello dell'Agcom a quello dell'Ordine dei Giornalisti, fino alla denuncia del sindaco di Napoli Luigi De Magiastris, risponde così: «Facciano quello che vogliono, se sarò accusato avrò modo di difendermi molto agevolmente. Dopodiché, se mi vogliono perseguitare lo facciano pure».
 

Ultimo aggiornamento: 25 Aprile, 09:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA