Movida a Napoli, alcolici e orari: «Le nuove regole del Comune»

Le indicazioni nel regolamento di Polizia e sicurezza urbana illustrate dall'assessore Antonio De Iesu

Movida a Chiaia
Movida a Chiaia
Lunedì 5 Dicembre 2022, 16:38 - Ultimo agg. 19:09
2 Minuti di Lettura

Stop alla vendita di alcolici dalle ore 24, divieto di somministrazione al tavolo all'interno dei locali dalle ore 3 e stop alla vendita di bevande in contenitori in vetro e lattine dalla mezzanotte. Sono alcune delle misure per disciplinare la movida contenute nel regolamento di Polizia e sicurezza urbana del Comune di Napoli. Il provvedimento è oggi all'attenzione del Consiglio comunale.

A illustrarlo l'assessore alla Sicurezza, Antonio De Iesu. Il provvedimento contiene anche sanzioni accessorie nei confronti di titolari di esercizi pubblici che «reiteratamente» violano le norme relative alla vendita di alcolici a minori, alla vendita al di fuori degli orari previsti e l'inquinamento acustico. «Un nuovo regolamento era necessario - ha spiegato De Iesu - per dettare regole in materia di sicurezza urbana che in un'accezione larga attiene alla vivibilità, alle condizioni di sicurezza e al decoro della città. Il testo contiene inoltre - ha aggiunto - regole per la vita e l'intrattenimento notturno per la serenità dei cittadini in aree dove situazioni di afflusso massiccio di persone generano condizioni di mancata serenità».

Prescrizioni anche per quanto riguarda l'inquinamento acustico derivante da musica all'interno dei locali. «Riteniamo - ha spiegato l'assessore - che tutto questo impianto possa contribuire a disciplinare la vita e il decoro della città e possa garantire delle sostenibili condizioni di serenità e sicurezza anche per i residentì. La mia - ha aggiunto - non è una visione sicuritaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA