Napoli aderisce al patto dei comuni
per parità e contro violenza di genere

La Giunta comunale su proposta del Sindaco Luigi de Magistris ha approvato la delibera con la quale anche il comune di Napoli aderisce al “Patto dei comuni per la parità e contro la violenza di genere” con 11 punti programmatici, frutto di un lavoro condiviso tra le città, per progettare e sostenere misure concrete di promozione delle Pari Opportunità. Al centro del Patto dei Comuni c'è il sostegno all'autodeterminazione femminile e la costruzione di una società più equa che offra a tutte le donne e a tutti gli uomini, di sviluppare talenti e potenzialità in egual misura. «Un impegno che implica una rinnovata determinazione a massimizzare il reperimento di fondi utili all’elaborazione di azioni strategiche, all’attuazione di modelli organizzativi e all’ideazione di nuovi dispositivi culturali e sociali, nella convinzione che la lotta alla violenza contro le donne sia la pietra angolare delle battaglie per l’uguaglianza e la parità di diritti» ha dichiarato il Sindaco Luigi de Magistris. “La strategia è quella di fare rete tra istituzioni e sostenere le attività promosse dalle organizzazioni della società civile che abbiano i medesimi obiettivi, al fine di potenziare gli strumenti di prevenzione e l’efficacia della rete antiviolenza”. ha dichiarato la delegata alle Pari Opportunità Simonetta Marino.
Giovedì 8 Marzo 2018, 19:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP