De Magistris attacca Salvini su Facebook: «Responsabile clima d'odio»

«Il fascista criminale che ha sparato e ferito a Macerata, seminando il terrore, non è un folle isolato ma il prodotto di un progetto criminale: il ritorno dell'ideologia fascista». Lo afferma in un post Facebook il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, sottolineando che «la Costituzione e la Repubblica mettono fuori legge le organizzazioni che si ispirano all'ideologia fascista». «Eppure - aggiunge - chi dovrebbe impedire che operino partiti e movimenti che si ispirano a quella ideologia non lo fa. È inerte». De Magistris evidenzia che «l'ordine politico costituito fu così solerte ad attaccarci quando dicemmo no al comizio di Salvini nella Mostra d'Oltremare di Napoli» e afferma che «Salvini è uno dei principali responsabili del clima di odio innescato nel nostro Paese». «Noi vogliamo - conclude - un'Italia coesa, solidale, giusta, unita nelle autonomie e nelle diversità. Non vogliamo l'Italia degli egoismi e dei razzismi perché le persone sono tutte diverse ma tutte uguali nei diritti e nei doveri».
Lunedì 5 Febbraio 2018, 12:36 - Ultimo aggiornamento: 05-02-2018 12:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP