Napoli, immigrati assenti: via alle espulsioni ma solo dai centri

di Nico Falco

7
  • 696
Le memorie sono state già preparate, il sostegno legale è messo a disposizione dalle associazioni: se l'iter andrà in porto, e si trasformerà in procedimento di espulsione, i migranti sorpresi all'esterno delle strutture di accoglienza durante un controllo di Polizia faranno ricorso al Tar portando in tribunale le proprie motivazioni. Lo annuncia l'associazione 3 febbraio, che sta seguendo la vicenda, anche dal punto di vista legale, col supporto delle altre associazioni, del centro sociale Ex Opg e delle comunità di stranieri che vivono a Napoli. Intanto, è stato organizzato un sit in di solidarietà: si terrà davanti alla Prefettura di Napoli per chiedere che il provvedimento venga bloccato prima che diventi irrevocabile.

L'appuntamento è per martedì 28 agosto, alle 10, in piazza del Plebiscito. Davanti al Palazzo di Governo si riuniranno i rappresentanti delle comunità di extracomunitari e gli attivisti delle associazioni; sarà presente anche Fernando Viraj Prasanna, il consigliere aggiunto eletto al Comune di Napoli proprio per rappresentare le istanze degli stranieri che vivono in città. Insieme a loro ci saranno anche i migranti raggiunti dal provvedimento che potrebbe sancire l'allontanamento dalle strutture che finora li hanno ospitati. «Crediamo sia giusto e doveroso scendere in piazza dice Gianluca Petruzzo, responsabile nazionale dell'associazione 3 febbraio quello a cui stiamo assistendo è un provvedimento contro la vita umana, in particolare di profughi e immigrati. Oggi decine di persone, richiedenti asilo, che sono fuggite da fame e guerre, già preda di burocrazia e malaffare, si trovano a dover affrontare un'altra emergenza. Rischiano di essere messe per strada senza nessuno sbocco o possibilità di condurre una vita degna. Martedì ci mobiliteremo contro il razzismo e la violenza di questo Governo, per dire basta alle disumanità e alla propaganda dell'odio».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 25 Agosto 2018, 08:00 - Ultimo aggiornamento: 25-08-2018 08:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-08-25 15:51:45
ma a casa vostra che entrate avete? pensate un pò che fatica a mantenere 4 persone con 4 mila euro. C'è chi ci campa con mille euro
2018-08-25 15:16:09
Ma per cortesia la smettete di prenderci in giro ..... e basta!!!!!!
2018-08-25 13:11:22
sarà presente anche Fernando Viraj Prasanna, il consigliere aggiunto VOLUTO DA DE MAGISTRIS, e eletto dalla giunta di De Magistris nel nome di Napoli proprio per rappresentare le istanze degli stranieri che delinquono in città. E gli gli attivisti delle associazioni procacciatori di droghe e falsi da far vendere ai clandestini, saranno pure presenti quanto c´é pericolo che gli si tolgano introitida parassiti.
2018-08-25 11:34:47
Gli unici che dovrebbero protestare sono quelli che vivono nel centro di accoglienza e attendono pazientemente di essere regolarizzati, tempi troppo lunghi e malaffare di sinistra e migranti che escono dai centri di accoglienza per fare altro devono solo essere cacciati via.
2018-08-25 11:32:12
I centri di accoglienza sono solo serbatoio di soldi e voti della sinistra.

QUICKMAP