Grate al Plebiscito, il cantiere verrà spostato di venti metri: serve la variante

di Pierluigi Frattasi

Con il via libera anche del ministro Bonisoli, si salvano le griglie del metrò al Plebiscito. Saranno spostate di 20 metri di fronte alla Prefettura. All'esterno dell'area vincolata dell'emiciclo. Un anno circa per approvare la variante al progetto, non appena i tecnici del Comune e del ministero daranno l'ok. Nel frattempo si potrà continuare a lavorare nel sottosuolo - il cantiere è ripartito già a marzo - perché le grate (20 metri quadrati) saranno l'ultimo tassello ad essere messo sulla camera di ventilazione. Già a giugno, quindi, è previsto l'arrivo della talpa per scavare il tunnel sotto la Basilica di San Francesco di Paola e via Chiaia. Tunnel che collegherà i locali del Plebiscito alla galleria dei treni che congiunge la stazione di Santa Maria degli Angeli-Monte di Dio a quella di piazza Municipio. Lavori non stop anche d'estate.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 6 Aprile 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP