Recovery plan, Bombardieri a Napoli: «40% non basta, più risorse al Mezzogiorno»

Martedì 23 Novembre 2021
segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri

«Noi abbiamo detto che il 40% delle risorse, che erano destinate al Mezzogiorno, non bastavano. Ne servono ancora di più. Serve fare investimenti pubblici e stimolare gli investimenti privati. E poi dalla manovra finanziaria ci aspettiamo risposte sui giovani, un intervento sulle politiche attive del lavoro, sugli ammortizzatori sociali, una possibilità di redistribuire una parte delle tante risorse che arriveranno attraverso una riforma fiscale e un intervento sul welfare».

È quanto ha affermato il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, a Napoli per la tappa del tour sulla sicurezza sul lavoro, in merito al Pnrr. «Noi - ha chiarito Bombardieri - abbiamo bisogno di costruire un paese diverso, che parli di pensione ma non solo, parli di opportunità per i giovani, per le donne che sono rimaste indietro, per gli anziani che sono rimasti da soli. La richiesta è quella di costruire un Paese diverso ed è ovvio che gli interventi prioritari sono nei territori, nelle città dove si è sofferto di più».

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA