Napoli, scarcerazione del boss Giuseppe Monfregolo. Ruotolo: «Attendiamo risposte ferme»

Martedì 18 Gennaio 2022
Napoli, scarcerazione del boss Giuseppe Monfregolo. Ruotolo: «Attendiamo risposte ferme»

«Alla vigilia della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica a cui parteciperà la ministra dell'Interno Lamorgese apprendiamo la notizia della scarcerazione del boss Giuseppe Monfregolo, esponente di spicco di uno dei clan della camorra dell'area nord di Napoli, protagonista, in queste ultime settimane, di una violenta controffensiva sui territori a colpi di agguati, attentati incendiari e bombe per riconquistare la leadership delle attività illecite». Lo denuncia in una nota il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto.

«Questa scarcerazione -sottolinea Ruotolo- segue quelle di altri due personaggi di una certa caratura criminale della zona».

LEGGI ANCHE Primo blitz in 35 anni nelle palazzine dei clan nel Napoletano

«Alcuni esponenti di questo gruppo criminale - aggiunge - sono indagati tra le altre cose perchè avrebbero ordinato e partecipato ad Arzano, nell'estate del 2018, a due cortei notturni di scooter e all'esplosione di bombe carta sotto l'abitazione del giornalista Mimmo Rubio attualmente sotto scorta».

Video

«L'auspicio è che dalla riunione Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica - conclude il senatore - giungano risposte ferme e concrete al bisogno di legalità degli abitanti dell'area nord di Napoli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA