Stadio San Paolo, è scontro totale:
«I napoletani non meritano questo»

Giovedì 12 Settembre 2019

«Le condizioni sono inaccettabili. Non ci sono parole» e ancora «sono indignato per la scorrettezza e l'inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori»: il durissimo comunicato di Carlo Ancelotti sugli spogliatoi dello stadio San Paolo hanno aperto il caso a pochi giorni da Napoli-Sampdoria. Il debutto in casa degli azzurri è divenuto pretesto per una forte polemica alla quale, intervistato da Calciomercato.it, ha risposto l'assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello. «Noi abbiamo la certezza che domani mattina saranno consegnati gli spogliatoi: se ci sarà odore di pittura forte, perché hanno finito di dipingere da poco, non è un problema», ha aggiunto Borriello.

L'assessore racconta come stanno procedendo i lavori: «Ho foto di stamattina con arredi già montati, sono arrivati i lettini dei fisioterapisti, sono stati montati tutti i pezzi igienici. Mi risulta davvero molto strano e molto forzato questo comunicato. Siamo dispiaciuti, noi andiamo avanti per la nostra strada, non ci interessano le polemiche sterili e auguriamo il meglio per la stagione sportiva del Calcio Napoli».
 

 

Sul presunto ritardo nella fine dei lavori, Borriello sottolinea: «La fine lavori era prevista in questi giorni, era già tutto concordato ed erano tutti coscienti della tempistica. Aggiungo un aneddoto: le vasche, che sono attualmente coperte con del tavolato di legno, sono l'unica variante concessa al Napoli e a spese della società. E sono l'unica parte non ultimata del cantiere dello spogliatoio. Serve chiarezza su questa cosa, siamo scocciati».

Ma perché è nata questa polemica? «Non mi do spiegazioni - afferma l'assessore - vedo soltanto un racconto falso. È paradossale quello che succede con il Napoli: hanno distratto migliaia di tifosi appassionati che andavano a vedere volentieri lo stadio nuovo con la storia degli spogliatoi non ultimati quando è una notizia assolutamente falsa, pretestuosa. Dispiace: i napoletani non meritano questo. Noi non andiamo dietro alle polemiche: rispondiamo con i fatti».
 


Dal canto suo, però, il club rilancia la polemica. E su Twitter pubblica un video della situazione attuale smentendo «che il vicepresidente Edoardo De Laurentiis abbia fatto i complimenti alla dottoressa Filomena Smiraglia per i lavori di ristrutturazione degli spogliatoi allo Stadio San Paolo». «Sono queste le condizioni degli spogliatoi del Napoli dello stadio San Paolo, a 70 ore da Napoli-Sampdoria, che hanno scatenato la reazione di mister Ancelotti contro Regione, Comune e Commissari», è scritto nella note del club. 

Non si fa aspettare la controreplica di Palazzo San Giacomo, che ha pubblicato un'ora fa un video in cui sembra che ogni problema è superato, a cominciare da quello dei lavandini nei bagni degli spogliatori.

Ultimo aggiornamento: 23:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA