Il ministro Fitto a Sorrento: «Piano Mattei strategico, Sud punto di interlocuzione per Europa»

Il ministro al Forum Ambrosetti di Sorrento sullo sviluppo del Mezzogiorno

Il ministro Raffaele Fitto
Il ministro Raffaele Fitto
Venerdì 17 Maggio 2024, 12:30 - Ultimo agg. 21 Maggio, 22:53
2 Minuti di Lettura

«Ci fu molta diffidenza e ironia quando all’inizio della legislatura fu lanciato il Piano Mattei, che invece ora è strategico, perché delinea la possibilità di avere con paesi del Nordafrica un approccio diverso, non dell’utilizzo di ciò che serve salvo poi abbandonare queste aree, piuttosto di una cooperazione seria, costruttiva, per rafforzare le condizioni di crescita di quei paesi, con stabilizzazione politica, economico e sociale con le conseguenze di cui sappiamo, come l’elemento demografico che tiene dentro tutte le scelte in questa direzione, ma c’è tema di materie prime, di approvvigionamenti di materie prime per costruire catena produttive e Sud italia può diventare luogo di interlocuzione per l’Europa». È uno dei passaggi dell'intervento del ministro degli Affari europei, politiche di Coesione, Sud e Pnrr, Raffaele Fitto, al convegno «Vedo Sud» organizzato a Sorrento dal Forum Ambrosetti.

Video

Il ministro Fitto ha quindi aggiunto, sullo sviluppo del Sud: «Il governo ha un approccio positivo e ottimistico, lontano dalle lamentazioni. Io sono un cittadino del Sud Italia, un politico del Sud Italia, e guardo a questo territorio con la massima attenzione. Basta con questa lamentazione, con l'idea che il Sud debba sempre giocare in attacco.

Prima poniamoci il tema di come spendere le risorse che abbiamo», ha concluso Fitto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA