Gli stati generali del lavoro a Napoli: «Subito un piano da tre miliardi di euro»

ARTICOLI CORRELATI
di Fulvio Scarlata

«Le Regioni del Sud devono fare  blocco e chiedere un piano del lavoro per i giovani da centinaia di migliaia di assunzioni nella pubblica amministrazione da tre miliardi, il 5% degli incentivi alle imprese dello Stato»: Vincenzo De Luca presenta il piano del lavoro alla presenza dei governatori meridionali Nello Musumeci (Sicilia), Marcello Pittella (Basilicata), Donato Toma (Molise), Mario Oliviero (Calabria).

L'idea che l'ha Campania sta cercando di realizzare è di colmare i vuoti che di creano nei prossimi tre anni nella pubblica amministrazione con corsi-concorsi per i giovani, in modo da attivare tirocini nei comuni pagati dalla Regione finalizzati alla piena occupazione una volta che scattano i pensionati.

«Non si aggravano economicamente i Comuni - dice De Luca - si immettono forze professionali formate e si rendono più efficienti gli enti. Lo facciamo in Campania ma si dovrebbe farlo per tutto il Sud perché la questione lavoro da noi sta diventando un'emergenza democratica. È una battaglia comune per tutto il meridione».
Mercoledì 13 Giugno 2018, 11:08 - Ultimo aggiornamento: 14 Giugno, 08:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP