«Niente rifiuti qui», Marigliano dice no al sito di stoccaggio e prepara la rivolta

di Daniela De Crescenzo

Rifiuti, la protesta cambia casa e si sposta a Marigliano. A tredici giorni dal blocco totale del termovalorizzatore di Acerra si cercano ancora i necessari siti di stoccaggio nella provincia di Napoli. Ieri Gabriele Gargano, l'amministratore unico della Sapna, la società partecipata della Città Metropolitana a cui tocca proporre le aree, aveva indicato Marigliano (località Boscofangone) e aveva spiegato al Mattino.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 18 Agosto 2019, 08:30 - Ultimo aggiornamento: 18-08-2019 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP