Pd, Annunziata:«De Magistris
sbaglia, basta attacchi a De Luca»

di Adolfo Pappalardo

«Decisioni locali: i dirigenti locali si assumono le proprie responsabilità», spiega Leo Annunziata, segretario regionale del Pd, rispetto alla scelta, in molti comuni, di non presentare il simbolo democrat alle Amministrative per puntare su simboli civici. E su Avellino, dove il Pd è spaccato tra due nomi (tanto da spingere il segretario nazionale Zingaretti a un appello all'unità), si dice sicuro: «Nelle prossime ore ricomporremo le fratture».

Segretario, ci risiamo: in molti comuni sparisce il simbolo Pd per le civiche. Proprio lei nel suo discorso d'insediamento disse che preferiva il simbolo del partito nelle competizioni elettorali.
«Bisogna rispettare i ruoli. Io sono il segretario regionale e registro quello che accade nelle varie province dove, in alcuni comuni, le coalizioni di centrosinistra hanno costruito progetti collettivi con civiche. È una scelta locale ed i locali si assumono le responsabilità. Bisognerebbe chiedere ai singoli segretari provinciali».

A Napoli c'è un commissario che si è appena insediato.
«Tutta la mia vicinanza a Michele Meta per il lavoro che ha appena iniziato».

Non le chiedo quindi di Casoria dove un candidato Pd corre contro uno di Campania Libera.
«Il commissario si è insediato da una settimana e sta riflettendo su quale sia la cosa migliore da fare. Non me ne lavo le mani ma è giusto e corretto che Meta, come tutti i segretari provinciali, abbia autonomia politica sui territori».

Si è insediato da poco più di un mese: quali sono i suoi obiettivi?
«Nelle prossime settimane tutto il lavoro sarà incentrato sulla campagna elettorale per le Europee. Abbiamo una lista importante in campo per la circoscrizione Sud e dobbiamo sforzarci di far comprendere i nostri programmi ai cittadini e, sopratutto, il nostro ruolo di opposizione a questo governo. Abbiamo un capolista di spessore come Franco Roberti e una lista di nomi di un certo livello che sapranno con tutto il partito fare discorsi comprensibili sulle tematiche europee».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 23 Aprile 2019, 09:29 - Ultimo aggiornamento: 23-04-2019 09:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP