Pd, salta il piano di De Luca: solo Visconti fa dietrofront

di Adolfo Pappalardo

0
  • 9
Più che un congresso, quello del Pd napoletano e campano, è ormai un eterno gioco dell'oca a voto ancora in corso. E se ci sono voluti giorni e giorni tormentati per avviare il voto per la scelta del segretario regionale, ieri con la rinuncia alla corsa di Rodolfo Visconti viene tutto archiviato e messo in naftalina. Perché con solo tre candidati in campo per la segreteria regionale, la scelta viene rimandata al 3 marzo (nel frattempo il partito è retto dall'uscente Assunta Tartaglione). Il voto di questi giorni nei circoli, invece, riguarda solo la scelta del segretario nazionale. Perché in quest'ultimo caso i competitors sono più di tre.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 20 Gennaio 2019, 10:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP