Post sui social residente denunciato dal sindaco nel Napoletano

Martedì 13 Agosto 2019 di Gennaro Del Giudice
Denunciato dal sindaco di Monte di Procida per aver scritto un post su Facebook dai contenuti ritenuti «calunniosi, diffamatori e palesemente falsi». La polemica sul bando per l'affidamento dello stadio «Vezzuto-Marasco» è costata amara a un residente, che il 23 giugno scorso con un commento aveva attribuito ad amministratori e dipendenti comportamenti illegittimi. Nei suoi confronti la giunta ha autorizzato il sindaco a presentare una denuncia-querela e a costituirsi parte civile. «Ha messo in discussione il bando definendolo una farsa e accusandoci di non riuscire a fare bandi senza vizi di forma spiega il sindaco Peppe Pugliese -. In maniera ironica è andato a criticare il bando realizzato da una funzionaria che io stimo molto da un punto di vista morale e della professionalità, lasciando intendere che l'amministrazione fa attività di manipolazione. Sono affermazioni gravissime. È la prima volta che intraprendiamo un'azione legale di questo genere: l'abbiamo fatto con sofferenza, ma è stato doveroso. Chiederemo in sede civile un sostanzioso risarcimento danni che devolveremo alle Onlus del nostro comune». © RIPRODUZIONE RISERVATA