Quota 100, in Campania la grande fuga dei medici di base: 1.200 in pensione nei prossimi tre anni

di Ettore Mautone

  • 331
Medici di famiglia cercansi: studi pieni ma con pochi camici bianchi. La penuria, segnalata a più riprese dai sindacati di categoria, rischia di diventare esplosiva con l'avvio dei pensionamenti a quota 100. In proiezione temporale in Campania nei prossimi tre anni si conteranno 1200 unità in meno per arrivare 1619 nel 2022 solo nella medicina di base a fronte di pochi rimpiazzi ogni anno, soprattutto a Napoli e in provincia. «Si stanno creando le condizioni della messa in discussione dell'assistenza primaria per i cittadini a causa dei pensionamenti dei medici di Medicina generale che sfioreranno le 2000 unità nel 2022» avverte il segretario regionale dello Smi (Sindacato medici italiani) Luigi De Lucia.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 12 Marzo 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 12-03-2019 07:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP