Regione Campania, ecco il tavolo della commissione Anticamorra e Antimafia

Armonizzare la legislazione nazionale a quelle regionale per la gestione dei beni confiscati, utilizzare i Fondi Europei per la loro valorizzazione e raccontare la Campania che reagisce alla criminalità organizzata. È la sintesi del tavolo istituito presso il Consiglio regionale della Campania.

L’iniziativa è promossa dal Presidente Carmine Mocerino, con il vicepresidente della commissione, Enza Amato, e con il segretario Vincenzo Viglione.

Nelle prossime settimane si valuteranno tutti i passaggi per rendere permanente il tavolo e per concentrarsi sulle emergenze del territorio.

Preso la torre del centro direzionale presenti, ricevuti dal presidente D’Amelio, i rappresentanti di Polis e la deputazione parlamentare presente in commissione Antimafia, la senatrice Alessandrina Lonardo, il senatore Francesco Urraro, l’onorevole Gianluca Cantalamessa, l’onorevole Andrea Caso e l’onorevole Antonio Pentangelo. Per la giunta regionale ha garantito la presenza l’assessore Franco Roberti. Alla iniziativa, tra gli altri, Giampiero Zinzi, Tommaso Malerba e Stefano Caldoro.
Lunedì 11 Marzo 2019, 11:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP