Scuole aperte in Campania, De Luca contro Bianchi: «Mistifica i dati, contagi in aumento del 132%»

Venerdì 21 Gennaio 2022
Scuole aperte in Campania, De Luca contro Bianchi: «Mistifica i dati, contagi in aumento del 132%»

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, definisce «dati mistificati» quelli dati dal ministro Bianchi e aggiunge: «Non è vero che 92% delle situazioni sono normali, è pura mistificazione».

«Ad oggi i positivi in Campania nella fascia 0-13 anni sono 29mila unità da 11 gennaio ad oggi, negli ultimi dieci giorni - spiega - Nel territorio della Asl Napoli 1 i positivi sono stati 5mila che se confrontati con dati degli ultimi 10 giorni del 2021 registrano un incremento del 132%». Definisce «eroi» i professori e ribadisce che l'unico «che non vede le emergenze è il ministro dell'Istruzione». Poi chiama in causa il caso della scuola Salvemini. «Mi hanno scritto i docenti e mi hanno detto che lunedì in presenza c'era il 43% degli alunni, da martedì abbiamo il 28% in presenza, la situazione è caotica». In merito alla vaccinazioni, poi, il dato ad oggi, nella fascia 5-11 anni sono 102mila bimbi vaccinati sono 380mila». 

In fondo al tunnel, però, s'intravede la luce: «Da fine gennaio - continua De Luca - credo che ci sarà una discesa del contagio, lo avevo detto che bisognava stringere i denti fino a fine gennaio e se continuiamo così ce la faremo». Il governatore parla di un numero molto alto di morti ma anche di un aumento delle vaccinazioni. «La Campania al momento regge - sottolinea - anche con 300 di posti di terapia intensiva in meno rispetto alle altre regioni».

Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio, 08:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA