Sottosegretario Mise su De Luca: «Usa provocazioni ma indica obiettivi giusti»

"Spesso il governatore De Luca usa delle provocazioni, ma per indicare obiettivi che sono giusti".Così Antonello Giacomelli, sottosegretario allo Sviluppo economico, commenta la proposta di Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, di assumere 200.000 giovani nelle pubbliche amministrazioni. "Il tema non è solo la risposta alle attese dei giovani - ha affermato - ma anche il bisogno dellapubblica amministrazione di investire su una energia e competenze nuove, sulla voglia di mettersi dentro il processo della pubblica amministrazione e cambiarlo". "Di questo abbiamo un fortissimo bisogno, in tutta la pubblica ammin istrazione del Paese - ha aggiunto - quindi io sono convinto che quella che oggi appare come una provocazione, con un effetto forte destinato a provocare reazioni, in realtà diventi una pista di lavoro sulla quale possiamo misurarci e non solo in Campania".

Giacomelli oggi in città ha fatto visita all'iOs Academy della Apple nel centro universitario di San Giovanni a Teduccio: "Penso che la Federico II possa essere uno dei punti in cui sviluppiamo tutto il tema dell'utilizzo dei dati aperti, sul turismo e cultura in Italia". "E penso che Napoli possa essere uno dei punti avanzati che fa da traino per la costruzione di start up e app - ha sottolineato - che vanno incontro alla specificità italiana cioè l'idea dell'incrocio tra culture digitali. Ho avuto la conferma che qui a Napoli c'è un punto avanzato della scommessa italiana sul digitale. Gli incontri sono serviti a mettere a fuoco ipotesi di ulteriore sviluppo di questa straordinaria potenzialità che c'è a Napoli". Giacomelli è stato in visita anche al centro di Accenture di Napoli, nato nel 2001, dove ci sono circa 1300 professionisti.Il polo di Napoli è parte del network internazionale dei centri ideati da Accenture per accelerare il percorso diinnovazione e di trasformazione digitale e tecnologica delle aziende. Al centro il sottosegretario ha incontrato Franco Turconi e Raffaele D'Orsi, managing directors di Accenture. 
Giovedì 17 Novembre 2016, 20:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP