Stati generali della sanità, De Luca: «Domani presenteremo sforzo gigantesco»

«Domani cominciamo a rendicontare quello che abbiamo fatto nella prima metà di legislatura con trasparenza. Partiamo dalla sanità su cui dalla documentazione emerge uno sforzo gigantesco di cose già fatte e poi daremo un quadro delle cose in corso e di quelle programmate per elevare i servizi ai cittadini». Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo de Luca, lanciando gli stati generali della sanità regionale che si svolgeranno domani all'Ospedale Cardarelli di Napoli. De Luca ha derubricato come «effervescenze derivanti da equilibri tra associaizoni di categoria» la levata di scudi contro la regione di ieri da parte di una parte della sanità privata. «Abbiamo già fatto - ha detto - passi da gigante per uscire dalla condizione umiliante del commissariamento in cui siamo precipitati dieci anni fa perché la Campania aveva accumulato 9 miliardi di euro di debiti. Ci sarà il direttore generale del ministero della salute, dirigenti dell'Inps, esponenti delle esperienze sui territori e presenteremo anche una decina di eccellenze della sanità campana». Il governatore ha sottolineato che dopo la presentazione dei provvedimenti adottati in sanità ci saranno analoghi forum su «trasporto pubblico - ha detto - scuola, servizi sociali e poi a metà giugno la presentazione del piano del lavoro per la Campania».
Giovedì 17 Maggio 2018, 14:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP