Stazione Vesuvio Est, passi avanti col bando: «Può rientrare tra i finanziamenti del Pnrr»

Martedì 25 Gennaio 2022
vesuvio est

«Il bando di gara regionale per uno studio di fattibilità finalizzato alla realizzazione della stazione Vesuvio Est è un passo avanti importantissimo, a epilogo di un lavoro che, come Movimento 5 stelle, stiamo portando avanti da anni. Il terminal rappresenterebbe uno snodo fondamentale non solo per pendolari e cittadini, ma anche per tantissimi turisti». Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e componente della commissione trasporti Luigi Cirillo.

 

«La presenza di una stazione di interscambio tra la linea alta velocità a Monte del Vesuvio e la linea regionale Eav Sarno-Poggiomarino - sottolinea Cirillo - rappresenterebbe un'opportunità per raggiungere il Parco archeologico di Pompei, il Parco nazionale del Vesuvio e le località della Costiera sorrentina in meno di un'ora e mezza da Roma. Inoltre, avremmo uno snodo alternativo di collegamento tra i territori del Vesuviano e i comuni dell'Agro Sarnese. Si tratta - conclude il consigliere regionale - di un'opera strategica che già gode di un finanziamento pari a 30 milioni di euro e che potrebbe essere ricompresa nell'ambito di una più ampia pianificazione nell'ambito dei finanziamenti previsti dal Pnrr».

© RIPRODUZIONE RISERVATA