Terme d'Agnano, è caos: «Licenziati quattro lavoratori»

di Valerio Esca

  • 26
Per quattro lavoratori di Terme di Agnano sono state già avviate le procedure di licenziamento. Il clima tra i dipendenti è tesissimo. È stato già proclamato lo stato di agitazione e i sindacati stanno provando, senza risultati, a chiedere al Comune di Napoli un incontro: «Da fine marzo abbiamo provato a chiedere una convocazione all'assessore Enrico Panini e all'assessore Monica Buonanno - spiegano Gennaro Strazzullo e Peppe Silvestro della Uil - Siamo stati ignorati, ma non ci fermeremo». La situazione è molto delicata e il 28 maggio è stato convocato un tavolo presso l'ispettorato provinciale del lavoro per tentare in extremis di salvare il posto dei quattro dipendenti. Da Palazzo San Giacomo intanto arrivano rassicurazioni: «Non abbiamo licenziato mai nessuno. Non permetteremo a nessuna nostra partecipata di mandare a casa un solo dipendente» sottolinea il vicesindaco Panini.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 18 Maggio 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP