Terremoto a Ischia, la Regione in campo per le scuole colpite

di Benedetta Palmieri

Era il 21 agosto scorso quando un terremoto ha colpito l’isola di Ischia, lasciando ovviamente danni e problemi di gestione cui far fronte. Tra questi, quelli legati alla priorità di consentire agli studenti il regolare proseguimento del percorso formativo. È nato allora un bando proprio per loro, i cui risultati sono stati presentati ieri in Consiglio regionale.

Natalia Sanna, presidente della Commissione per le Pari opportunità della Regione Campania, ha sottolineato che l’iniziativa “è stata un gesto significativo per le scuole colpite”. E ancora: “Con l’aiuto di tutti abbiamo premiato i ragazzi simbolicamente, ma anche in maniera concreta, regalando alle loro scuole ciò che occorreva”. Tra ciò che verrà fornito, ci sono computer portatili, materiali didattici, laboratori, stufe e attrezzature sportive – che saranno equamente divisi tra le scuole Mennella di Lacco Ameno, Ibsen di Casamicciola e il Liceo statale Ischia di Ischia Porto. Questo lunedì, dunque, saranno premiati i migliori elaborati prodotti dai ragazzi: temi, disegni e video sulle pari opportunità. Ma a esprimere la propria soddisfazione sono stati anche il consigliere regionale del Pd Loredana Raia e il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale. Raia ricorda che “il 21 agosto è stato un momento difficile per Ischia, ma grazie alla Commissione Pari opportunità c’è un impegno diretto sia per gli studenti dell’isola sia per la scuola, che segna un punto di svolta importante”. Mentre il sindaco Pascale ribadisce che “la situazione sull’isola è ancora complicata, molte scuole sono inagibili e stiamo lavorando anche con la Città metropolitana. Con il bando è stato però possibile mettere in campo azioni concrete”.
Annulla
Venerdì 1 Dicembre 2017, 15:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP