Traettino neo presidente Confindustria Campania

Martedì 25 Maggio 2021
Traettino neo presidente Confindustria Campania

Luigi Traettino, 49 anni, casertano, imprenditore edile, è il nuovo presidente di Confindustria Campania. Traettino, già presidente di Confindustria Caserta dal dicembre 2016 al marzo 2021, è stato eletto all'unanimità dall'Assemblea, composta dai leader delle cinque territoriali campane. Il neopresidente succede a Vito Grassi e resterà in carica per il biennio 2021-2023. È nato e vive a Caserta, è sposato e padre di due figli, ed è titolare dell'impresa di costruzioni «Landolfi & Traettino».

Intervenuto oggi alla sessione pubblica del Consiglio di Presidenza di Confindustria Campania, Traettino si è detto «onorato e orgoglioso di poter ricoprire un incarico così prestigioso e importante. Sono grato all'Assemblea e ai miei colleghi presidenti - ha aggiunto - per aver dimostrato fiducia nei miei confronti. Tuttavia, sento la responsabilità di un impegno che si presenta gravoso, specie in un momento come questo, segnato da oltre un anno di sofferenze per tutti e in particolare per chi fa impresa. Sono ottimista e credo che tutti insieme riusciremo a superare questa fase critica e a ripartire con ottimismo e voglia di crescere».

Il neopresidente di Confindustria Campania ha posto l'accento sulla necessità di dimostrare compattezza per avviare la ripresa: «Credo che la coesione tra tutti gli imprenditori campani debba essere la leva per lo sviluppo strategico regionale. Penso che la diversità sia un'opportunità. Per questo l'impegno deve essere quello di valorizzare al massimo l'unicità e i punti di forza di ogni singola territoriale, così da procedere uniti lungo il percorso della ripartenza. La crisi Covid ha evidenziato un pesante gap tra imprese meridionali e quelle del Nord in termini di innovazione e digitalizzazione, aggravando una situazione già molto critica. Ora abbiamo una straordinaria e irripetibile opportunità di sviluppo rappresentata dal Recovery fund. Dobbiamo essere bravi a spendere bene queste risorse, presentando progetti organici e credibili». 

«La UIL Campania dà il benvenuto a Gianluigi Traettino, neo presidente di Confindustria Campania e si augura che il percorso di collaborazione intrapreso con il presidente uscente, Vito Grassi, prosegua allo stesso modo, senza intoppi o interruzioni», è quanto afferma Giovanni Sgambati, segretario generale della UIL Campania, a margine delle elezioni di stamattina tenutesi per il cambio di vertice in Confindustria Campania.

«Stiamo vivendo un momento particolare, prosegue il leader della UIL Campania, le conseguenze economiche e sociali della pandemia sono sotto gli occhi di tutti, abbiamo risorse e responsabilità che devono essere spese con lungimiranza e lucidità. Pure per questo, come UIL, ribadiamo che la linea nazionale di Confindustria sullo sblocco dei licenziamenti non ci vede d'accordo. Ci auguriamo che l'organizzazione guidata da Bonomi possa cambiare idea e venire incontro alle esigenze dei lavoratori che pagano e pagheranno più pesantemente le conseguenze della crisi».

Giovanni Sgambati e la segreteria UIL Campania augurano buon lavoro a Gianluigi Traettino.

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 09:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA