Unione Industriali di Napoli, Grassi in campo: grandi manovre dopo Prezioso

di Nando Santonastaso

Confermate le anticipazioni, Vito Grassi ha presentato formalmente ieri sera la sua candidatura alla presidenza dell'Unione industriali di Napoli. Vicepresidente uscente dell'Associazione con delega a infrastrutture, trasporti e portualità, titolare con il fratello Federico della Graded spa che opera da 60 anni nel settore dell'efficienza energetica, Grassi è in corsa anche per la presidenza della Camera di Commercio alla quale fu indicato dagli industriali prima che l'ente venisse commissariato (le due cariche non sono incompatibili). Il suo nome era emerso all'indomani della rinuncia a candidarsi di Marco Zigon, il patron del gruppo Getra che sembrava identificarsi con l'identikit del successore di Ambrogio Prezioso. Il passo indietro, per molti inatteso e annunciato in un'intervista al Mattino, ha invece riaperto i giochi ma al momento l'unica disponibilità ufficializzata è quella di Grassi, la cui discesa in campo era praticamente dietro l'angolo. A rafforzarla anche la lettera firmata da una settantina di imprenditori iscritti all'Unione che nei giorni scorsi ha espressamente chiesto la sua disponibilità a farsi avanti nel segno di una continuità dell'azione avviata da Prezioso che è sicuramente lasse portante della candidatura.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 6 Marzo 2018, 10:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP