Vaccini Covid, in Campania mancano 161.471 dosi e De Luca tuona: «Mercato nero, noi penalizzati in maniera vergognosa»

Sabato 3 Aprile 2021
Vaccini Covid, in Campania mancano 161.471 dosi e De Luca tuona: «Mercato nero, noi penalizzati in maniera vergognosa»

«Dai dati sulla distribuzione dei vaccini in Italia emerge chiaramente quanto denunciamo da mesi: è mercato nero dei vaccini, la Campania penalizzata in maniera vergognosa». Così il governatore della Campania Vincenzo De Luca torna sulla distribuzione dei vaccini citando in un post Facebook l'inchiesta del Mattino. 

Come evidenziato nelle tabelle, la Campania che pesa per il 9,58% della popolazione nazionale riceve soltanto l’8,27% dei vaccini finora distribuiti, vale a dire 1.015.915 dosi su 12.283.800. In pratica la Campania avrebbe dovuto riceverne 161.471 in più. 

In rapporto alla popolazione residente in Italia sono state finora distribuite soltanto 20,73 dosi ogni cento abitanti; poche, come si è detto anche perché la vaccinazione diventa completa dopo la seconda puntura. Tuttavia quel 20,73% - che risulta secondo il report ufficiale al 2 aprile - è molto differenziato sul territorio e va da un massimo del 24,93% in Molise a un minimo proprio in Campania del 17,89%. Anche in tale caso, se la matematica non è un’opinione, per portare quel 17,89% al 20,73% della media nazionale servirebbero 161mila dosi.

Ultimo aggiornamento: 17:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA