Sacchetti contro il presidente De Luca,
il governatore in questura per la denuncia

Lunedì 2 Dicembre 2019 di Alessio Fanuzzi

Il presidente della giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca ha presentato denunciato dopo i fatti di sabato ad Aversa, quando fu oggetto del lancio di sacchetti di immondizia da parte degli attivisti del Comitato Stop Biocidio.

«È stata un'aggressione squadrista», disse De Luca commentando la contestazione e lo stesso ha ribadito oggi ai poliziotti della Questura di Napoli che hanno verbalizzato la sua denuncia.

Da palazzo Santa Lucia nessun commento, solo la conferma della querela del governatore. 

«Ho presentato una denuncia perché non si è trattato di una protesta, ma di un atto di squadrismo, di delinquenza, un tentativo di aggressione da parte di chi non ha detto niente per 20 anni e che quando bonifichiamo le discariche della Terra dei Fuochi viene a protestare», ha poi spiegato De Luca a margine della consegna delle borse di studio per le scuole di specializzazione area sanitaria non medica.

«Il fatto che protestino - ha continuato - fa riflettere perché noi siamo impegnati in un corpo a corpo nella Terra dei Fuochi contro la camorra. Questi giovanotti sono venuti per un'aggressione squadristica, c'era una signora che aveva lo stesso cartello che aveva esposto due anni fa a Pozzuoli in un'altra aggressione nei miei confronti. Bisogna sapere che siamo in guerra per cancellare dalla terra dei fuochi la camorra e contrastare la demagogia, parlo di chi se non fa demagogia non sa che fare, perde il lavoro».

Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 06:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA