Parlamentari M5S lasciano il convegno
con De Micheli: «Comizio per De Luca»

Venerdì 29 Novembre 2019
«Un comizio elettorale in favore di De Luca». Così i parlamentari irpini del M5s, Generoso Maraia e Michele Gubitosa, che in segno di dissenso hanno abbandonato il convegno che oggi a Grottaminarda (Avellino), con il ministro Paola De Micheli, ha fatto il punto sui lavori dell'Alta Capacità ferroviaria Napoli-Bari.

LEGGI ANCHE Napoli, ecco la «nuova» piazza Garibaldi. Il ministro De Micheli: ​«Abbiatene cura»

Sotto accusa finisce il presidente di Confindustria Avellino, Giuseppe Bruno, che ha organizzato l'incontro: «Per tirare la volata al presidente De Luca - scrivono i due parlamentari - non dice una parola né sui risultati ottenuti dal M5s sulla fase finale della progettazione della Stazione Hirpinia (localizzata in zona Santa Sofia tra i comuni irpini di Grottaminarda e Ariano Irpino, ndr) né su quelli ottenuti per il rilancio di Indistria Italiana Autobus».
 

In un passaggio del suo intervento, Bruno aveva ricordato le iniziative assunte l'estate dello scorso anno dai parlamentari del M5s, in particolare quella del sottosegretario Andrea Cioffi, tendenti a rivedere la localizzazione e la realizzazione della Stazione Hirpinia. Avellino. Citando lo sblocco del cantiere della Lioni-Grottaminarda, avvenuto qualche giorno fa, Bruno ha puntato il dito contro i 5 Stelle accusandoli di aver bloccato l'opera per 11 mesi a causa delle loro decisioni durante il governo precedente.Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 08:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA