Whirlpool Napoli, protesta dei lavoratori: «Il governo obblighi l'azienda a stoppare i licenziamenti»

Giovedì 26 Agosto 2021
Whirlpool Napoli, protesta dei lavoratori: «Il governo obblighi l'azienda a stoppare i licenziamenti»

È durato circa 30 minuti l'incontro in video conferenza tra Whirlpool e il sindacato per individuare soluzioni alternative alla procedura di licenziamento avviata dall'azienda circa un mese e mezzo fa. Domenica 30 scadranno i primi 45 giorni entro i quali, le parti si erano impegnate a discutere per dare una soluzione alla vertenza.

Video

Il sindacato ha ribadito la sua posizione di netta contrarietà alla procedura di licenziamento per i 340 lavoratori dello stabilimento di via Argine a Napoli e ha affermato che non potrà esserci nessuna trattativa se non sarà ritirata la medesima procedura. Azienda e sindacato si incontreranno nuovamente lunedì prossimo, 30 agosto, sempre in videoconferenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA