Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

8 Marzo per la «street art» in rosa

Sabato 7 Marzo 2020 di Salvio Parisi
8 Marzo per la «street art» in rosa

Domenica open air tra i vicoli e le atmosfere del centro storico, alla ricerca dei tratti d'autore e le note artistiche: al femminile se è l'8 Marzo.
«Una visita guidata nel cuore di Napoli con un numero limitato di partecipanti per garantire un metro di distanza»: è l’idea di Napoli In-Canto, l’associazione culturale partenopea che racconta la nostra città tra storia, arte e musica dalla tradizione ai giorni nostri.
In occasione dell’8 Marzo nei giorni di Corona ecco un’opportunità per uscire qualche ora da casa senza rischi e rendere omaggio alla Festa delle Donne, evitando luoghi chiusi o aggregazioni inopportune.
Un tour alla scoperta delle opere di donne d’arte contemporanea, impegnate in quella branca sempre più diffusa di cui Napoli sta pian piano diventando protagonista: la street art. Un percorso che omaggia le artiste nostrane, note o emergenti, che si esprimono anche nell'urban sign. E’ da qui che nasce l’idea di «Street Art is woman», titolo e invito a questa domenica delle donne.
La nostra città è da sempre assai amata dagli street artist di tutto il mondo, tanto da vantare opere di nomi nazionali e internazionali del calibro di Francisco Bosoletti, Tono Cruz, Mono Gonzalez, Jorit, i francesi fratelli Toquè, Jerico Cabrera Carandang e naturalmente Banksy.
Non meno intenso e incisivo in termini di comunicazione sociale, tratto estetico e aplomb artistico il lavoro di Rosaria Bosso, pop artist 100% napoletana in arte Roxy in the Box: suoi tanti lavori che illustrano le mura di alcuni luoghi e il tour di quest’8 Marzo. Inoltre la storia di Alice Pasquini e altri “pezzi” in rosa scandiranno l’itinerario guidato ai partecipanti che s’iscriveranno per tempo.
Il tour dura un paio d’ore e ogni tappa sarà omaggiata da una canzone che per l'occasione avrà come protagoniste due napoletane veraci dal talento riconosciuto: Mariangela Baldoni e Paola Subrizi, voce e chitarra. Il racconto musicale è connesso ai luoghi, alle storie delle artiste e delle opere e agli approfondimenti della guida.
Si parte alle 16.30 dalla Stazione di Montesanto, snodo essenziale della Pignasecca e luogo urbano per eccellenza, si attraversano i luoghi principali del centro storico in cui le artiste hanno lasciato una loro traccia e si conclude a largo Banchi Nuovi con un aperi-saluto… senza baci & abbracci.

Info e iscrizione: napolitourincanto@gmail.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA