Al Grenoble la cerimonia di premiazione del Premio Nazionale di Poesia Aoros

Si è tenuta all’Istituto Grenoble di Napoli la cerimonia di premiazione del Premio Nazionale di Poesia Aoros. La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, è stata dedicata alla memoria del giovane Valerio Castiello, scomparso prematuramente in un tragico incidente nell'aprile del 2015.

Forte degli oltre quaranta testi pervenuti e di una giuria di qualità, il premio ha visto anche quest’anno nomi d’eccezione presenziare alla sua seconda finale. Per la categoria dei testi inediti, erano in concorso i poeti Guido Caserza, Mariastella  Eisenberg, Alessandro Izzi e Federico Preziosi. Per la categoria delle opere edite, invece, i finalisti sono stati Biagio Cepollaro, Angela Schiavone, Giulia Scuro e Davide Zizza.

Il premio intende valorizzare la ricerca letteraria, con particolare attenzione all’originalità della sperimentazione poetica e con l’intento di promuovere le nuove voci del panorama italiano. Per questo, si è deciso di assegnare anche una menzione speciale al giovane Marco Tufano, al suo esordio con la raccolta poetica Principio verticale.

La serata è stata condotta dall’attore Mimmo Picardi ed è stata allietata dagli interventi musicali dei jazzisti Paolo Palopoli (chitarrista e compositore) ed Enzo Pone (pianista e cantante). La giuria composta da Tullia Bartolini, Sara Bilotti, Maria Teresa Caporaso, Cinzia Caputo, Bruno Galluccio e Angelo Petrella ha assegnato premi in denaro e riconoscimenti sottoforma di opere visive realizzate dall’artista X-Max.
 
Sabato 13 Ottobre 2018, 16:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP