Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Premio Ischia, a Francesco Oggiano il Premio Speciale «Opening New Ways of Journalism»

Mercoledì 8 Giugno 2022
Premio Ischia, a Francesco Oggiano il Premio Speciale «Opening New Ways of Journalism»

Il riconoscimento sarà consegnato all’interno del Premio Ischia Internazionale di Giornalismo che si terrà a Ischia dall’1 al 2 luglio 2022. Francesco Oggiano, Editor at large Will Media, giornalista, content writer e videomaker, ha vinto la prima edizione del Premio Speciale «Opening New Ways of Journalism», patrocinato da Gruppo Unipol in collaborazione con Osservatorio TuttiMedia, Osservatorio Giovani e dipartimento di scienze sociali dell'università degli studi di Napoli Federico II.

La giuria presieduta da Derrick de Kerckhove, Ceo & Scientific director MediaDuemila/Osservatorio TuttiMedia ha premiato la capacità di aver saputo sfruttare al meglio i diversi strumenti di comunicazione digitale (podcast, social media, video) in modo originale e professionale per sviluppare nuove forme di giornalismo. Francesco Oggiano, 37 anni, pugliese, ha cominciato la carriera nella carta stampata ed è stato al desk di Vanity Fair per 9 anni. Dal 2019 è diventato freelance ed è Editor at large di Will Media progetto di informazione nativa sui social che segue fin dalla nascita. Ha collaborato per diversi giornali (Vanity Fair, Il Fatto Quotidiano, Rolling Stone, Rivista Studio, Wired, The Vision e Gq), gestisce la newsletter Digital Journalism. Sul suo profilo TikTok cerca di spiegare le basi del giornalismo.

A marzo 2022 ha pubblicato SociAbility. Come i social stanno cambiando il nostro modo di informarci e fare attivismo (Piemme). La giuria ha premiato la capacità di aver saputo sfruttare al meglio i diversi strumenti di comunicazione digitale (podcast, social media, video) in modo originale e professionale per sviluppare nuove forme di giornalismo. Con il Premio Speciale «Opening New Ways of Journalism» Unipol, che sarà consegnato da Vittorio Verdone, direttore corporate communication e media relations, il gruppo Unipol conferma l’impegno nella ricerca di forme nuove e originali di comunicazione e la sua vocazione a essere una media company.

Il Gruppo dal 2016 ha avviato Changes, il blog magazine nato all’interno dell’area Media Relations, diretto da Fernando Vacarini, Responsabile Media Relations, Corporate Reputation e Digital Pr. 

Ultimo aggiornamento: 15:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA