Cavalieri e sedili nella Napoli medievale

Cavalieri e sedili nella Napoli medievale
di Irene Saggiomo

Napoli è una città che ha tanto da raccontare, visto che la sua storia è un susseguirsi di diverse civiltà, ognuna delle quali ha aggiunto strati e tracce al patrimonio artistico e monumentale, sabato pomeriggio l’appuntamento è con una passeggiata narrata del suo periodo medievale. L’associazione Insolita Guida ha organizzato un tour dal titolo “Alla Riscoperta della Napoli medievale: i sedili e loro cavalieri”, condotto dalla dottoressa Luigia Salino. Si tratta di un giro tra i vicoli dei quartieri del centro storico, dove si rivivrà l’atmosfera medievale attraverso il racconto dei sedili, o seggi, cioè le piazze dove i nobili, i cavalieri di un tempo, si riunivano per trattare della res publica e privata: ogni sedile è stato scenario di eventi decisivi per il popolo e la città, di accordi e di complotti. Un punto di aggregazione in epoca medievale delle famiglie gentilizie titolari dei seggi, come gli Acton, i Capece Minutolo, i Pappansogna e i Boccia.

Il primo da visitare sarà il Sedile di Porto in via Mezzocannone, luogo d’ingresso marittimo della città; proseguendo verso l’alto si arriverà in piazzetta Nilo, che con la sua statua testimonia di quello che un tempo era il Sedile del Nilo. La visita continuerà nel piazzale antistante alla chiesa di San Lorenzo, per raccontare del campanile fregiato, in epoca borbonica, degli scudi gentilizi appartenuti alle nobili famiglie; di lì si entrerà nella cattedrale, che ospita la cappella dei Capece Minutolo, dove terminerà il tour. Per partecipare al pomeriggio medievale bisognerà prenotare telefonando al 3389652288 – 08119256964, l’appuntamento è per sabato alle diciotto, il luogo d’incontro sarà comunicato al momento della prenotazione
Martedì 17 Ottobre 2017, 16:54 - Ultimo aggiornamento: 17-10-2017 16:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP