«Creativity for life» al Mann, l'arte come metodo per favorire l'integrazione

«Creativity for life» al Mann, l'arte come metodo per favorire l'integrazione
Martedì 13 Settembre 2022, 12:20
2 Minuti di Lettura

Dal 15 settembre al 15 gennaio, inizia al Museo Archeologico Nazionale di Napoli "Creativity for life" una nuova mostra fotografica con ottanta scatti realizzati da ragazzi affidati al centro di giustizia minorile.

La mostra è frutto dei laboratori promossi dall'associazione Jonathan in collaborazione con Videndum Media Solutions, che promuobono l'arte come metodo per favorire l'integrazione. 

"Creativity for life" è il prodotto di un viaggio fotografico nato 9 anni fa. Alcuni ragazzi napoletani sottoposti a misure cautelari in comunità, hanno intrapreso laboratori didattici itineranti con lo scopo di imparare a vivere e conoscere la complessità della realtà metropolitana, con il supporto fondamentale dell'obiettivo della macchina fotografica.

Partecipazione, condivisione, reinserimento: sono queste le parole chiave di una mostra suggestiva, in cui trapelano originali tagli prospettici. Immancabili, naturalmente, gli scatti dedicati a Napoli, ai suoi vicoli e ai suoi abitanti; focus anche su Procida Capitale della cultura e su alcuni progetti destinati alla salvaguardia dell'ambiente; surreale la bici abbandonata in un campo per trasmettere, forse, il senso di solitudine di chi teme di non avere altre chance.

 

L'esposizione è promossa in collaborazione con i Servizi Educativi del MANN.

© RIPRODUZIONE RISERVATA