Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Creativity for Life», l'inaugurazione al Mann di Napoli: la creatività che può cambiare il mondo

Venerdì 16 Settembre 2022
«Creativity for Life», l'inaugurazione al Mann di Napoli: la creatività che può cambiare il mondo

Come può un futuro più sostenibile e inclusivo passare per la lente di un obiettivo? A rispondere è Videndum Media Solutions, la principale divisione del gruppo inglese Videndum che, con quartier generale a Cassola (VI) e sette stabilimenti produttivi a Feltre (BL), progetta, produce e distribuisce soluzioni hardware e software per i content creators attraverso brand leader mondiali come Manfrotto, JOBY, Gitzo, Lowepro e Rycote. La retrospettiva «Creativity for Life», una mostra fotografica su come la creatività può cambiare il mondo” è stata inaugurata ieri al Mann– Museo Archeologico Nazionale di Napoli e sarà visitabile fino al 12 dicembre, dando continuità ad un percorso espositivo che in passato è stato ospitato da prestigiose realtà come Galleria San Fedele di Milano, Maxxi di Roma, e Università Bocconi. Il programma di responsabilità sociale di Videndum Media Solutions ha inizio nel 2014 con il nome «Picture of Life», frutto dell’incontro tra l’Associazione «Jonathan Onlus» di Napoli e il dipartimento giustizia minorile del Ministero della Giustizia.

Scopo del progetto è quello di offrire una possibilità di riscatto a ragazzi che hanno vissuto e vivono situazioni di disagio sociale, attraverso un percorso educativo con corsi di fotografia e video making. A partire dall’edizione 2021 il progetto ha unito il percorso rieducativo dei ragazzi con l’impegno per la salvaguardia dell’ambiente, coniugando sempre lo sguardo globale con il concreto impatto locale. Con l’edizione 2021 di «Picture of Life» infatti, in concomitanza con Procida Capitale Italiana della Cultura, Vms è riuscita a coniugare il percorso rieducativo dei ragazzi con l’impegno per la salvaguardia dell’ambiente. La nuova edizione di «Picture of Life» ha così trovato un importante link con l’Isola di Procida e l’impegno nell’abbracciare la causa della Onlus Oceanus «No more plastic bags», una campagna per disincentivare l’utilizzo delle classiche shopper in favore di sacche e borse ecosostenibili e riutilizzabili. I ragazzi di «Picture of Life» hanno testimoniato la campagna attraverso il proprio obiettivo, partecipando attivamente alla pulizia dell’isola e maturando una maggiore consapevolezza sull’importanza di rispettare l’ambiente che ci circonda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA