Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, Dantedì al Mann con la campagna congiunta a Scabec

Giovedì 10 Marzo 2022
Napoli, Dantedì al Mann con la campagna congiunta a Scabec

Scabec, la società in-house della Regione Campania, assieme al Mann e a Palazzo Reale di  , si prepara a celebrare il 25 marzo, ovvero la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, presentando una versione speciale di campania>artecard: la Dantedì Artecard. Dall’11 marzo al 25 aprile, al fine di promuovere la data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia e la Giornata nazionale istituita nel 2020 dal Consiglio dei ministri, turisti e appassionati potranno intraprendere un itinerario culturale grazie al lancio di una versione speciale del pass che da oltre da oltre 10 anni mette in rete i principali luoghi della cultura di tutta la Campania.

I titolari della Dantedì Artecard potranno infatti ammirare le due mostre dedicate al padre della lingua italiana: Dante a Palazzo Reale e Divina Archeologia. Mitologia e storia della Commedia di Dante nelle collezioni del Mann, quest’ultima realizzata con il contributo della Regione Campania. In aggiunta, questo pass a edizione limitata offre la possibilità di visitare i principali musei di Napoli e della Campania e di viaggiare comodamente a bordo del trasporto pubblico cittadino grazie alla partnership con il consorzio UnicoCampania. La card è disponibile nelle due seguenti versioni e acquistabile online su campaniartecard.it:

Video

Dantedì - Napoli 3 Giorni: per tre giorni a partire dal primo ingresso, oltre alle mostre dedicate a Dante del Mann e di Palazzo Reale, il pass consentirà di accedere ai principali musei della città di Napoli (es. Museo e Real Bosco di Capodimonte, Museo Madre, Castel Sant’Elmo, ecc.) e di viaggiare a bordo del trasporto pubblico cittadino (bus, funicolari, tram, ecc.). 

Dantedì - Campania 365 lite: per un anno a partire dal primo ingresso, oltre alle mostre dedicate a Dante del Mann e di Palazzo Reale, il pass consentirà di accedere ai principali musei della Campania (es. Parchi Archeologici di Pompei, Ercolano e Paestum, Reggia di Caserta, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Museo Madre, Castel Sant’Elmo, ecc.)

Giornata a tutto Dante al Museo Archeologico Nazionale di Napoli per il 25 marzo: in mattinata, sarà presentata la guida breve della mostra Divina Archeologia. Mitologia e storia della Commedia di Dante nelle collezioni del Mann; a fine conferenza, la curatrice del percorso, Valentina Cosentino, dedicherà al pubblico degli itinerari di visita per conoscere le suggestioni dell'esposizione. Il catalogo dell'esposizione su Dante sarà donato, sino ad esaurimento scorte, a tutti i partecipanti agli eventi del Dantedì e ai titolari della campania>artecard dedicata; come promozione social di avvicinamento alla ricorrenza, saranno riproposti alcuni episodi del Divina Archeolgia Podcast, realizzato da Archeostorie e Nw Factory Media proprio con il contributo di Scabec. La mostra Divina Archeologia lega il Sommo Poeta agli autori antichi che, con il linguaggio dell'arte, narrarono le figure leggendarie presenti nel poema dell'Alighieri. Come i suoi contemporanei, Dante conosceva la mitologia classica quasi esclusivamente attraverso le fonti letterarie: in un certo senso, i cinquantasei reperti dell'esposizione Divina Archeologia ci lasciano immaginare lo scrittore fiorentino accanto a vasi, statue, rilievi, monete, che egli certamente non vide con i suoi occhi, anche se, con la forza della parola, riuscì a ricrearne la suggestione visiva. L'esposizione, che rientra nelle celebrazioni di Dante700 promosse dal Mic, è presentata nelle sale degli Affreschi del Mann: non casuale l'allestimento in questi spazi che, tra le decorazioni delle volte, ospitano anche un celebre ritratto dell'Alighieri (1888) firmato dal pittore Paolo Vetri (1855-1937).

Ultimo aggiornamento: 17:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA