«È tardi», sette racconti di donne nella lirica: Savarese presenta il suo libro a Marigliano

Sabato 4 Dicembre 2021
Eduardo Savarese

È dedicato alle eroine del teatro lirico l'ultimo lavoro del magistrato Eduardo Savarese che sarà presentato alle 20 di domani, domenica 5 dicembre, nella chiesa dell'Annunziata di Marigliano.

«È tardi», il titolo di un volume che narra le vicende umane di  sette donne la cui vita è legata a doppio filo con quella dell'opera lirica. 

Un racconto che però è anche un invito alla riflessione sulla corsa contro il tempo che ognuno ingaggia per realizzare i propri desideri.  

Originale la formula scelta per l'evento che è stato patrocinato dall'amministrazione comunale: al dialogo con l'autore, brillante magistrato in carriera e studioso di diritto internazionale si aggiungerà l'esecuzione di brani ispirati al libro da parte di Ondanueve String Quartet.  

Sicuramente non casuale la data scelta per la presentazione del volume nella chiesa dell'Annunziata da parte di don Lino D'Onofrio. Si tratta, infatti del periodo liturgico dell'Immacolata Concezione della Vergine Maria, legato al culto della Madre del Signore e quindi dell'occasione per riflettere sul tema della questione femminile che, nel terzo millennio è, purtroppo, legata a doppio filo anche al triste fenomeno dei femminicidi.  

Non è un caso, tra l'altro, che il giorno della presentazione avvenga in un periodo non molto lontano dalla giornata mondiale contro la violenza delle donne che  si è celebrata il 25 novembre scorso. 

Dice infatti don Lino D'Onofrio, parroco della chiesa dell'Annunziata: «Quello di domenica prossima vuole essere un momento per riflettere insieme e un’opportunità anche culturale. Attraverso il linguaggio della bellezza e con la scoperta del meraviglioso mondo femminile ancora una volta sarà un’opportunità per dare respiro alla vita». 

«Sono contento di essere a Marigliano, in un luogo di attesa per eccellenza, per conversare intorno a un libro che - sottolinea Eduardo Savarese, autore del volume -  è un racconto di storie passate per cercare di dire meglio il presente, con le sue aspirazioni all'affermazione della dignità di ogni persona e di quella femminile prima e sopra tutto».

«Le riflessioni offerte dal tema del libro oltre che dal suo contenuto fanno il paio con un interessante format che renderà ancora più piacevole l'incontro di domenica. Sono grato a don Lino D’Onofrio - dice il sindaco di Marigliano Peppe Jossa - per la promozione di un evento che arricchisce l'offerta culturale sul nostro territorio e che, con il contributo della collega Velia Gallo che ha collaborato per la realizzazione dell’evento, ci darà la possibilità di confrontarci con Eduardo Savarese, personaggio di grande cultura e magistrato di elevato spessore professionale».

Ultimo aggiornamento: 18:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA