Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ischia Film Festival, arrivano Gallo e Fru per "La cena perfetta"

Mercoledì 29 Giugno 2022
Ischia Film Festival, arrivano Gallo e Fru per "La cena perfetta"

Tanta voglia di riscatto, buona cucina e un cast d’eccezione sono gli ingredienti della pellicola “La cena perfetta”, che sarà proiettata alla cattedrale dell’Assunta mercoledì 29 giugno alle ore 21:30, quinta giornata di eventi della XX edizione dell’Ischia film festival, in corso sul castello Aragonese di Ischia fino al prossimo 2 luglio.

Il regista Davide Minnella e gli attori Gianluca Colucci, Gianfranco Gallo e Gianluca Fru incontreranno il pubblico prima dell’attesa proiezione. In apertura alle ore 21:00 verrà proiettato il cortometraggio “The wheel”, ambientato negli anni ’90, nella regione del Diyarbakir, sottoposta a uno stato di emergenza, non potevano entrare dei giornali anche se legali, la proiezione sarà preceduta dall’incontro con il regista Metîn Ewr.

Rosario Morra e Luigi Esposito, in arte Gigi & Ross, saranno protagonisti, insieme con il regista Angela Bevilacqua, dell’incontro con il pubblico in programma alle ore 21:00 presso il piazzale delle Armi e che precede la proiezione di “Amici per la pelle”, pellicola inserita nella sezione “scenari campani” incentrata sulla nascita ed evoluzione di una amicizia molto particolare. A seguire, alle ore 21:35, sarà proiettato il cortometraggio “Oltre le rive” preceduto dall’incontro con il regista Riccardo De Cal, che racconta, in un continuo e inesorabile fluire simile al movimento del fiume, il rapporto tra il territorio dove scorre il Piave e le vite delle donne e degli uomini che lo abitano. Per la seconda serata è prevista la proiezione, alle ore 23:20, del corto “I’ll stand by you” preceduto dall’incontro con i due registi Virginija Vareikyte e Maximilien Dejoie che racconta la storia di due donne, una psicologa e una poliziotta, che intraprendono una missione difficile: ridurre il numero dei suicidi nel loro paese natale.

Presso la Casa del Sole, infine, alle ore 21:00 sarà proiettata l’opera “Warsha” del regista Dania Bdeir, incentrato su Mohammad che lavora come operatore di gru a Beirut. Alle ore 21:50 “Atlantis”, pellicola inserita nella sezione non competitiva “scenari di guerra”: in un futuro prossimo la guerra tra Ucraina e Russia nella regione del Donbass è finalmente terminata e l'ex soldato Sergeij, tornato dal fronte con una sindrome da stress post-traumatico, non riesce ad adattarsi alla nuova realtà; alle ore 23:10 “Off the air” racconta la storia dell’ex pilota Alexei che vive sulla costa del lago Baikal. Infine, alle ore 23:30 vi sarà la proiezione “Middle eastern stories: father” del regista Reza Daghagh, incentrata su un padre che decide di portare suo figlio appena nato lontano dal loro paese colpito dalla guerra. 

In occasione del ventennale, è prevista la speciale iniziativa “Vent’anni, venti omaggi”: ogni mattina alle 10, sulla piattaforma, verrà messo a disposizione un biglietto omaggio per le proiezioni del Festival per cia-scuno dei primi 20 utenti che si prenoteranno.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA