Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Iniziativa “Graditi Grani antichi”: Città della Scienza protegge la biodiversità agraria

Giovedì 26 Maggio 2022
Iniziativa “Graditi Grani antichi”: Città della Scienza protegge la biodiversità agraria

Martedì 31 maggio alle 10 a Napoli, presso Città della Scienza in sala Archimede, verranno presentati i risultati del progetto: “Graditi Grani antichi per nuovi prodotti salutistici”, che vede come coordinatrice scientifica Maria Grazia Volpe dell'Istituto di scienze dell'alimentazione del Consiglio nazionale delle ricerche di Avellino e come capofila l'azienda agricola Ottavio Lucifero, oltre alla partecipazione dell’Istituto per la protezione sostenibile delle piante del Cnr.

La finalità del progetto è utilizzare farine ottenute da grani antichi per nuovi prodotti ad alto valore salutistico con ricadute positive sul consumatore, per la salvaguardia della biodiversità agraria e l’uso sostenibile del suolo. All’evento parteciperà una platea di ricercatori, imprenditori, esperti in nutrizione e nel settore medico, oltre a rappresentanti istituzionali. Aprirà i lavori il direttore generale di Città della Scienza, Massimo Cavaliere.

Il programma prevede in conclusione una degustazione basata su prodotti della “filiera” di Graditi a cura delle aziende irpine coinvolte nel progetto e degli studenti dell’IIS Giuseppe De Gruttola di Ariano Irpino,indirizzo agrario ed alberghiero.

Ultimo aggiornamento: 14:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA