Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

“M'illumino di meno”, i musei della Campania aderiscono all'iniziativa sul risparmio energetico

Venerdì 11 Marzo 2022
M'illumino di meno

Anche quest’anno la direzione regionale musei Campania aderisce a “M’illumino di meno”, l’iniziativa ideata da Caterpillar di Rai radio 2 con Rai per il sociale per sensibilizzare cittadini e ascoltatori su ambiente ed economia circolare in occasione della giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. La XVIII edizione, che quest’anno si terrà venerdì 11 marzo, è promossa dal ministero della cultura per ribadire l’impegno dei musei italiani nella lotta contro il cambiamento climatico a cui, in questo momento drammatico, si unisce il messaggio contro la guerra lanciato con la campagna La cultura unisce il mondo - Culture unites the world, che ricorda il valore della pace attraverso le opere del patrimonio culturale italiano e l’illuminazione dei monumenti con i colori della bandiera ucraina.

Castel Sant’Elmo a Napoli, sede della direzione regionale musei Campania, che dal 3 al 6 marzo si è illuminato di giallo e di blu per diffondere simbolicamente una luce di speranza per la pace, la sera di venerdì 11 spegnerà simbolicamente le sue luci insieme a quelle dell’anfiteatro campano di Santa Maria Capua Vetere per richiamare l’attenzione sull’urgenza del risparmio energetico e l’importanza di adottare stili di vita ecologici nell’ottica di un futuro sostenibile. L’edizione di quest’anno, dedicata al tema pedalare, rinverdire, migliorare, ha l’obiettivo di valorizzare la mobilità sostenibile nella riduzione dell’inquinamento atmosferico, incentivando la mobilità dolce con l’adozione di corretti stili di vita.

Un tema che oggi è ancora più urgente per la crisi dei combustibili fossili causata dal tragico conflitto in Ucraina, che ripropone la necessità dell’indipendenza energetica e di una maggiore consapevolezza dei cittadini rispetto all’utilizzo delle risorse rinnovabili. Per incoraggiare e diffondere la cultura ambientale proprio partendo dai cittadini più giovani, la direzione regionale musei Campania promuove nell’area archeologica dell’anfiteatro campano iniziative nell’ambito della manifestazione per la giornata del risparmio Energetico e degli stili di vita sostenibili, organizzate dalla direzione dell’anfiteatro campano e del museo archeologico dell’antica Capua, in collaborazione con il Comune di Santa Maria Capua Vetere, la scuola secondaria di I grado Raffaele Perla, l’asd federazione italiana camminatori sportivi, Campania bici asd - Cam.bi.a.

Video

Le attività prenderanno il via venerdì mattina alle 9.30 con la visita degli studenti all’anfiteatro e al museo dei gladiatori, a cura dell’Archeoclub di Santa Maria Capua Vetere, mentre alle 10.30 partirà dall’anfiteatro la PedoMetroSmcv dell’asd federazione italiana camminatori sportivi, che si collega al tema del risparmio energetico e dell’educazione dei corretti stili di vita, previsto dal piano rigenerazione scuola promosso dal ministero dell’istruzione. Alla giornata aderiscono le associazioni sportive dilettantistiche che compongono il Rando tour Campania, un circuito di eventi, percorsi di randonnée - cicloturismo che mettono in connessione il territorio con il ruolo propositivo, trasformativo e con le opportunità sostenibili legate alla bici.

LEGGI ANCHE Palazzo Reale di Napoli aderisce all'iniziativa «M’illumino di meno»

Le associazioni del Rando tour Campania, con i propri associati, si propongono di pedalare, in occasione della campagna “M'illumino di meno”, per 10.000 km toccando l’anfiteatro campano: Cambia, Normanni team, Facc'e bike, Randagi Campani, Eboli Sele Bike, Iron bikers, Hard bike e Napoli Pedala.

Ultimo aggiornamento: 19:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA