Napoli, torna il festival del cinema spagnolo e latinoamericano: apre Pedro Almodóvar

Lunedì 19 Luglio 2021
Napoli, torna il festival del cinema spagnolo e latinoamericano: apre Pedro Almodóvar

Nella Corte dell’Arte di Foqus, in via Portacarrese a Montecalvario, 69, cuore pulsante dei Quartieri Spagnoli di Napoli, dal 23 al 29 luglio torna il festival del cinema spagnolo e latinoamericano. La serata inaugurale della quattordicesima edizione aprirà con “La voz humana” di Almodóvar che presenterà il film attraverso un video saluto in esclusiva. 

Ospite d'onore di quest’anno è il regista andaluso Benito Zambrano che il 24 luglio presenta in anteprima italiana assoluta il suo film “Intemperie”, vincitore di due Premi Goya 2020 alla miglior sceneggiatura e alla miglior colonna sonora, composta dalla grande musicista Sílvia Pérez Cruz.

Il programma, curato da Federico Sartori e Iris Martín-Peralta (Exit Media), è arricchito da altre anteprime come “La inocencia” opera prima di Lucía Alemany, (25 luglio), o “La boda de Rosa” di Iciar Bollaín, commedia vincitrice del Premio Goya per la miglior attrice non protagonista, Nathalie Poza (29 luglio).  

Tra i film inediti “La hija de un ladrón” di Belén Funes, Premio Goya 2020 come miglior opera prima (28 luglio), e “La camarista” di Lila Avilés, candidato per il Messico alla corsa per gli Oscar 2021 (27 luglio).
 
Nel programma c'è spazio anche per il grande cinema classico: il 26 luglio andrà in scena “Viridiana” il controverso capolavoro di Luis Buñuel nel 50° anniversario del film, Palma d'Oro a Cannes nel 1961, poi scomunicato dal Vaticano.

La manifestazione è sostenuta dall'Ufficio culturale dell'Ambasciata di Spagna in Italia, Foqus - Fondazione Quartieri Spagnoli Onlus, Acción Cultural Española, Ufficio del turismo spagnolo, Instituto Cervantes di Napoli, Fondazione con il sud e IILA - Instituo Italo-Latinoamericano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA