Alla nave Vespucci il Premio Vervece 2022: centinaia alla cerimonia

Amerigo Vespucci con Capri sullo sfondo
Amerigo Vespucci con Capri sullo sfondo
di Massimiliano D'Esposito
Giovedì 8 Settembre 2022, 17:21
2 Minuti di Lettura

Il mare della Costiera, il sole caldo di inizio settembre e poi lei, la «nave più bella del mondo». L'Amerigo Vespucci, il veliero simbolo della marineria italiana ed ambasciatore del Belpaese nelle acque dei cinque continenti, questa mattina, a Massa Lubrense, è stato insignito del Premio Vervece 2022.

Una cerimonia che ha richiamato centinaia di persone, le scuole del territorio ed autorità civili e militari della penisola sorrentina. A fare gli onori di casa il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli, il presidente della Fondazione Vervece, Gaetano Milone ed il presidente del circolo navale «Marina della Lobra», Giancarlo Iaccarino. Presenti anche il sindaco di Meta e consigliere metropolitano, Giuseppe Tito, in rappresentanza del sindaco metropolitano Gaetano Manfredi, il sindaco ed il presidente del Consiglio comunale di Sorrento, Massimo Coppola e Luigi Di Prisco, ed il vice sindaco di Sant'Agnello, Giuseppe Gargiulo.

Al comandante della Vespucci, Massimiliano Siragusa, ed al suo successore, Luigi Romagnoli, una targa ricordo identica a quella che sarà posta sul Vervece. Per i 264 uomini dell'equipaggio della nave scuola della Marina militare italiana, anche prodotti tipici dono di agricoltori e produttori locali: olio di oliva, formaggi ed agrumi. Dopo la cerimonia, mentre la Vespucci circumnavigava il Vervece, la Madonnina protettrice della gente di mare è stata ricollocata dai sommozzatori di carabinieri e Guardia di finanza a 12 metri di profondità alla base dello scoglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA