Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pompei, dal 1° luglio riprendono le passeggiate notturne nel parco archeologico

Mercoledì 29 Giugno 2022
Pompei, dal 1° luglio riprendono le passeggiate notturne nel parco archeologico

Riprendono le passeggiate notturne a Pompei. Dal 1° luglio fino al 26 agosto, tutti i venerdì sera (ad eccezione di venerdì 12 agosto) dalle 20,00 alle 23,00 (ultimo ingresso ore 22) sarà possibile passeggiare a Pompei, avvolti dalle suggestioni notturne e accompagnati da un percorso sonoro da Porta Marina al Foro e da proiezioni artistiche presso la Basilica, nell'ambito del progetto di arte contemporanea Pompeii Commitment. Materie archeologichè.

Il percorso ha inizio da Porta Marina e conduce all'area monumentale del Foro Civile - illuminata a cura di Enel Sole - dove si affacciano tutti i principali edifici pubblici per l'amministrazione della città e della giustizia, per la gestione degli affari, per le attività commerciali, come i mercati, oltre ai principali luoghi di culto cittadino. I visitatori saranno accompagnati da un intervento artistico sonoro realizzato da Invernomuto (Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi), che, a partire dall'opera «Black Med, Pompeii» realizzata grazie al sostegno di Italian Council (VII edizione, 2019), progetto della Direzione Generale Creatività Contemporanea, su presentazione di Fondazione Morra Greco, Napoli ed entrata a far parte della nuova collezione d'arte contemporanea (Collectio) del Parco all'interno del programma Pompeii Commitment. Materie archeologichè - ha realizzato una installazione sonora, elaborata appositamente per la serata, che intercetta, raccoglie e compone assieme le traiettorie sonore che attraversano la complessa e stratificata area del Mediterraneo.

Video

Sulla parete interna laterale della Basilica sarà, invece, proiettato 79 d.C., un video dell'artista Giovanna Silva, in collaborazione con Giacomo Bianco. Una selezione di circa 90 foto scattate durante l'emergenza pandemica. Un resoconto inaspettato di una Pompei privata dei suoi visitatori e perfino del suo vulcano, attraverso immagini non da cartolina di largo consumo. E documentano inoltre anche i quattro depositi di Pompei (Boscoreale, Terme Femminili, Granai del Foro, Casa Bacco), normalmente chiusi al pubblico.

Il percorso si conclude con la visita all'Antiquarium, edificio dell«800 che ospita uno spazio museale dedicato all'esposizione permanente di reperti che illustrano la storia di Pompei. Uscita da Piazza Esedra. Il 16 Luglio è in programma anche un apertura straordinaria serale di Villa Regina. In programma il concerto del duo Angelo Ruggieri e Giuseppe Del Plato (flauto e chitarra), a cura dell'Associazione Mousikè. Sono inoltre in programma il 24 e 25 settembre le Giornate Europee del Patrimonio, con iniziative speciali nei vari siti del Parco archeologico di Pompei, e apertura straordinaria serale il 24 settembre dalle 20,00 alle 23,00 (ultimo ingresso ore 22) con ingresso a 1 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA