Nel segno di Caruso: Andrea Bocelli e altri per il Premio San Gennaro Day

Venerdì 24 Settembre 2021
Nel segno di Caruso: Andrea Bocelli e altri per il Premio San Gennaro Day

Il Premio San Gennaro Day, l’attesissima kermesse che ogni anno premia le eccellenze legate alla città di Napoli, si svolgerà domenica 26 settembre 2021, alle 20.30, sul Sagrato del Duomo. Il Premio, prodotto da Jesce Sole con la direzione artistica di Gianni Simioli, è sostenuto sin dalla prima edizione dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e, in questa IX edizione, anche dalla Regione Campania, con Scabec spa e dalla Camera di Commercio attraverso l’Azienda speciale S.I Impresa.

L’edizione 2021 del Premio è un’edizione speciale: dedicata al sommo tenore Enrico Caruso, nel Centenario della sua scomparsa e, più in generale, al miracolo della canzone classica napoletana, capace con la sua melodia di valicare confini geografici e linguistici. Con l’omaggio a Enrico Caruso, il Premio San Gennaro Day vuole conferire alto riconoscimento a quei tenori interpreti dell’arte del canto nella sua forma più alta e nobile. E se Caruso è entrato nel mito con la sua voce struggente e sensuale, interprete d’eccezione della canzone napoletana nel mondo di oggi è Andrea Bocelli, a cui sarà conferito un premio San Gennaro Day speciale nel nome di Caruso.  Bocelli, tenore amatissimo in tutto il mondo, con la sua voce di straordinaria bellezza ha ridato linfa alla canzone classica napoletana, facendola risplendere nei più prestigiosi teatri nazionali e internazionali e inoltre è riuscito, con la sua potenza comunicativa, ad affascinare le nuove generazioni al repertorio della tradizione della canzone classica partenopea.

Il palco del Premio San Gennaro Day ospiterà una rosa di eccellenze, che con il loro lavoro, ciascuno nel proprio settore, ha dato lustro alla città di Napoli, compiendo un vero e proprio miracolo terreno. Per la IX Edizione saranno insigniti del prestigioso riconoscimento Made in Naples: Peppino di Capri, Lino Banfi, Antonio Milo, Rocco Hunt, Emilia Zamuner, Tommaso Zorzi,  Vincenzo De Lucia, Barbara Foria, Marco Calone, Iabo, Bruno Giordano, Sondra Sottile, Francesca Simonelli, Nu Genea. 

Sul palco non solo il mondo della musica e dello spettacolo. Il Premio San Gennaro Day sarà conferito anche a Eduardo Di Napoli, imprenditore coraggio del quartiere Sanità; Ezio Stellato, esperto in materia fiscale e tributaria; Vincenzo Capasso, un giovane pizzaiolo che dalla strada è diventato Maestro dell’arte bianca; Davide Rosiello, general manager BioVIllx; Carlo De Simone, CEO European Brokers; Cristina Leardi, Presidente del Consorzio di tutela del pomodorino del Vesuvio DOP eruzioni vulcaniche e CEO dell'azienda agricola Masseria del Sorbo .

A Alfonso Esposito Marroccella, commerciante di Arzano, legato alla famiglia Padolino da 60 in un rapporto di stima e affetto, sarà conferito lo speciale Premio Padolino, intitolato al commerciante Rosario Padolino, tragicamente scomparso proprio in quella via che amava e per la quale si è tanto impegnato nel segno di una riqualificazione urbana, che ha sostenuto il ritorno della festa di San Gennaro nove anni fa.

Per disposizioni delle autorità competenti e, nel rispetto delle norme anti Covid-19, si potrà partecipare al Premio solo su Invito. È possibile seguire il Premio in diretta su Radio Marte e il Canale tv di radio Marte 655 del digitale terrestre e sulle pagine social ufficiali del Premio. L’evento è organizzato nel rispetto delle vigenti misure anti-covid19

Ultimo aggiornamento: 29 Settembre, 15:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA