«Premio Flegreo» apre le porte al cinema: in giuria Valerio Caprara

Un evento da non perdere per omaggiare e celebrare la forza dell’agire per il futuro delle nuove generazioni attraverso la cultura e il cinema

Il Premio Corto Flegreo abbraccia il cinema e giunge alla fase conclusiva
Il Premio Corto Flegreo abbraccia il cinema e giunge alla fase conclusiva
Lunedì 21 Novembre 2022, 11:00
3 Minuti di Lettura

Giunto alla sua fase conclusiva, il Premio «Corto Flegreo» apre le porte al cinema. Tant'è che prima dei giorni dedicati alla proiezione dei cortometraggi finalisti e alla cerimonia di premiazione, il 23 novembre alle ore 19.30 a Cinema «La Perla» di Bagnoli, l'interessante kermesse cinematografica presenterà la prima del film di Diego Santangelo «'A muzzarell». Un film fuori concorso pronto a valorizzare ed esaltare il compito ambizioso della manifestazione: quello di raccontare una «Storia» in una scenografia unica, suggestiva e mozzafiato quali i Campi Flegrei, ricchi di siti archeologici, di storia e arte. «Ringrazio Diego - ha dichiarato l'avvocato MariaGrazia Siciliano, presidente dell’associazione Liberass e ideatrice e organizzatrice del Festival Premio Corto Flegreo- che con gli Studios Santangelo, si è lasciato incantare e affascinare dal mio sogno, accettando la sfida di realizzare il Red Carpet Flegreo. Tutto ciò contribuendo con la realizzazione di questo stupendo e commovente film, che ci regala immagini e colori straordinari di una terra meravigliosa e unica quali i Campi Flegrei, per testimoniare quanto la bellezza può salvare il mondo».

Un evento da non perdere al quale è possibile partecipare su invito per omaggiare e celebrare la forza dell’agire in comune per il futuro delle nuove generazioni attraverso la cultura e il cinema. Dopo l'anteprima del film di Santangelo con Martina Varriale e Daniele Aiello, tutta l'attenzione si sposterà sulla proiezione dei 5 cortometraggi finalisti della seconda edizione del Premio «Corto Flegreo» prevista il 26 novembre alle ore 17.30 presso il Castello di Baia. All'opera per decretare il vincitore ci sarà la giuria tecnica presieduta dall'autorevole critico cinematografico e professore universitario, Valerio Caprara e completata da altri due importanti critici, saggisti e docenti come Alberto Castellano e Giuseppe Borrono. Quest’anno accanto alla prestigiosa giuria tecnica ci sarà anche la giuria popolare con il voto degli spettatori che potranno collegarsi al sito: www.cortoflegreo.it per esprimere la loro preferenza e sancire il loro vincitore. Infine, grande attenzione è riservata all'attesa serata finale a invito che si svolgerà il prossimo 4 dicembre a Palazzo Migliaresi al Rione Terra a Pozzuoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA