Quartieri Spagnoli e Gradara, gemellaggio tra arte e cultura

Venerdì 28 Giugno 2019 di Emanuela Sorrentino
Quartieri Spagnoli e Gradara, gemellaggio tra arte e cultura

Un gemellaggio culturale tra i Quartieri spagnoli di Napoli e uno dei borghi più belli d’Italia, la cittadina di Gradara in provincia di Pesaro-Urbino, con tanto di maglie indossate da commercianti e residenti campani e marchigiani.

L’idea nasce da un nuovo progetto socio-culturale e artistico messo in campo dal napoletano Salvatore Visone di Quartieri Spagnoli Official e da Alessandro Romagnoli di Ardesignart di Gradara.
 

 

«Il sindaco di Gradara, Filippo Gasperi – spiega Visone – è rimasto colpito dalla vivacità culturale dei Quartieri a cui contribuiscono i commercianti della zona. Personalmente da tre anni nel mio salone di parrucchiere offro il martedì taglio e piega gratis alle donne con pensione minima e il sindaco ne è rimasto entusiasta, ma tante sono le iniziative dei titolari di altri negozi che rendono più bella la zona e più piacevole la visita per i turisti che vengono a trovarci. Questo gemellaggio vuole eliminare ogni forma di pregiudizio e intende valorizzare l’arte, la cultura e la tradizione con eventi in tutta Italia e la partecipazione di artisti scultori e pittori sia qui che a Gradara. Ci saranno poi commercianti di Gradara che verranno a Napoli, e anche noi andremo lì per raccontare la nostra esperienza di miglioramento e rinascita della zona».

E per sancire il gemellaggio sono state fatte stampare delle t-shirt con i loghi Quartieri Spagnoli Official e la piantina del Comune di Gradara (nominato Borgo dei Borghi 2018), maglie che sono indossate in questi giorni da commercianti e residenti del borgo marchigiano e da quelli dei Quartieri. A farsi fotografare con le t-shirt anche i rappresentanti delle istituzioni: l’assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Alessandra Clemente e il presidente della seconda municipalità Francesco Chirico con Salvatore Visone e il sindaco di Gradara Gasperi con Alessandro Romagnoli.

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 07:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA