Sorrento, vernissage del SyArt Festival a villa Fiorentino

Sabato 17 Luglio 2021
Arte

SORRENTO - Torna il SyArt Sorrento Festival. La kermesse dedicata all’arte contemporanea, giunta alla sua quinta edizione, inaugurata ieri sera, rimarrà aperta fino al 5 settembre prossimo a Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento. In vetrina i lavori di trentatré artisti in rappresentanza di tredici nazionalità. Un viaggio introspettivo, disamina di un tempo sospeso in cui in bilico ci si muove nello spazio-luogo delle sale della dimora storica affacciata sul corso Italia, generando interconnessioni e visioni.

A Villa Fiorentino si potranno ammirare opere provenienti da Italia, Indonesia, Iran, Egitto, Polonia, Spagna, Bosnia, Turchia, Slovacchia, Giappone, Russia, Austria e Serbia che raccontano storie, luoghi, viaggi in cui al centro si colloca l’essere umano. In un tempo di grandi trasformazioni epocali l’artista segna una traccia, irrompe e rimodula, edifica la casa universale. Con i lavori site-specific di Ehsan Shayegh, Giorgia Di Lorenzo, Ufuk Boy, Prisco De Vivo ed Edina Seleskovic gli spazi narrano il presente attraverso suggestioni e rimandi vividi.

Come di consueto La Fondazione Sorrento e la SyArt organizzano in occasione dell’esposizione anche una serie di eventi collaterali, mentre si rinnova il coinvolgimento degli studenti del Liceo Artistico - Musicale “Francesco Grandi” di Sorrento, nello specifico della classe “Design del Libro”, attraverso la presentazione di progetti grafici. Gli artisti che espongono al SyArt Sorrento Festival 2021 di Villa Fiorentino sono Afriani, Alessandro De Leo, Lucilla Monardi, Alessio Serpetti, Baher Bakr, Barbara Pastorino, Claudia Del Giudice, Danica Ondrej, Daniela Evangelisti, Edina Seleskovic, Ehsan Shayegh, Emad Ezzat, Fabrizio Berardi, Generoso Spagnuolo, Giampiero Abate, Giorgia Di Lorenzo, Giusy Lauriola, Gualtiero Redivo, Joseph Nenci, Kaoru Mansour, Lucia Mugnolo, Malgorzata Marta Zych, Margherita Ferro, Michele Berlot, Giulia Nelli, Olga Teksheva, Pawel Mendrek, Peter Pirker, Prisco De Vivo, Sara Lovari, Tanja Rajkovic, Ufuk Boy e Salustiano Garcia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA