Vincenzo Spadafora all'Afragola film festival di architettura e design

Venerdì 3 Dicembre 2021
Vincenzo Spadafora all'Afragola film festival di architettura e design

Secondo appuntamento con “Al di là della visione - Film Festival di Architettura e Design di Afragola”,  giornata ricca di emozioni, quella di ieri, che ha visto la partecipazione dell’onorevole Vincenzo Spadafora,  Membro VII Ccommissione, cultura, scienza e istruzione, Camera dei Deputati. I lavori sono iniziati la mattina  con  la presentazione dei risultati del workshop “Cinema for all” condotto presso il Laboratorio di Design per l'Interazione, corso di laurea in design per la comunità (Code) dell'università degli studi di Napoli “Federico II”.   A Seguire  la proiezione del cortometraggio “Just”, diretto e montato da Fausto Cianciullo.

Nel pomeriggio Spadafora ha preso parte alla proiezione film documentario “Inside Prora”  di Nico Weber, evento in collaborazione con il Goethe Institut Napoli, ambasciata tedesca, consolato onorario di Germania, ed è stato accolto dall’affetto dei tanti studenti e partecipanti accorsi.
entusiasta dell’evento Vincenzo Spadafora, che ha dichiarato: «Il nostro territorio ha bisogno più di ogni altra parte d’Italia, di stimoli cultuali, perchè la povertà del nostro territorio il più delle volte non è solo una povertà materiale ma una povertà culturale».

Video

L’Onorevole ha poi aggiunto: «Sono felicissimo che il teatro Gelsomino e Gianluigi Osteri  si siano resi promotori  di questo grande momento di aggregazione culturale intorno al cinema, che tra l’altro è una mia grande passione.
Penso che avevamo bisogno di una iniziativa del genere e sono certo che il riscontro che avremo sia un riscontro davvero importante. Osteri è un punto di riferimento culturale, una di quelle persone che smuovono le cose nonostante tutto e  nonostante, a volte, la difficoltà enorme che si incontra nello smuovere le cose. Ma dalla parte sua Gianluigi Osteri ha grande mestiere, arte passione e determinazione. Non credo lo fermerà mai nessuno».  Ha dichiarato Spadafora.

Gran finale questa sera 3 dicembre dalle ore 19.00 presso il teatro Gelsomino di Afragola con una scintillante serata di gala presentata da Lino D’AngioViolante Placido madrina d'eccezione dell’Afragola Film Festival consegnerà i premi, tra gli altri, a personaggi illustri come il regista Alessandro D’Alatri, premio miglior regista 2021, l’attore Alessandro Haber, premiato per la sua interpretazione in “Città Novecento" il film documentario scritto e diretto dal regista emergente Dario Biello, Francesca Colucci ospite per il premio giovani attori.

 

Ci saranno due premi speciali alla produzione: Angelo Curti sarà premiato come miglior produttore Campano, spirito d’avanguardia,  scuderia di grandi talenti (Martone, Toni Servillo, Sorrentino, Lino Fiorito), esempio di eccellenza del nostro territorio col grande merito di essere rimasto nella nostra Napoli; mentre il giovane Diego Biello riceverà il Premio miglior produttore indipendente. Premiati anche gli attori Gianfranco Gallo e Rosaria De Cicco e la giornalista Serena Albano per il suo impegno nel sociale. Domenico Sepe, noto scultore afragolese ha realizzato per il Festival artigianalmente il premio che sarà consegnato agli attori e agli ospiti di eccezione durante l’Afragola Film Festival.

“Al di là della visione - Film Festival di Architettura e Design di Afragola” nasce dalle attuali riflessioni, a livello internazionale, sulla periferia come centro e dall’esigenza di creare occasioni di confronto creativo nelle periferie con la prospettiva di innescare un volano di interessi e collaborazioni per la rigenerazione urbana e sociale nei contesti insediativi disagiati. Il Festival si propone di creare incontri, relazioni, dibattiti e di trasmettere, anche a chi abita in realtà degradate, visioni nuove e possibili grazie alla partecipazione di professionisti e artisti accreditati in Italia e all’estero.

Al di là della visione” prevede una rassegna di film documentari e di animazione, tavole rotonde, workshop, eventi dedicati ai temi di architettura e urbanistica in collaborazione con il Diarc, Inu Istituto Nazionale Urbanistica, l’Ordine degli Architetti e Paesaggisti di Napoli e della Campania, il Goethe Institut. Il Festival si avvale del patrocinio del Consolato Generale di Germania, l’Ambasciata di Germania  e della Università Orientale di Napoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA